Il Papa e le trivelle

Non è saggio prendersela subito col Consiglio episcopale permanente dei vescovi italiani, semplicemente perché ha fatto sapere di aver discusso la questione delle trivelle e ha raccomandato “l’importanza che essa sia dibattuta nelle comunità per favorirne una soluzione appropriata alla luce dell’enc

Non è saggio prendersela subito col Consiglio episcopale permanente dei vescovi italiani, semplicemente perché ha fatto sapere di aver discusso la questione delle trivelle e ha raccomandato “l’importanza che essa sia dibattuta nelle comunità per favorirne una soluzione appropriata alla luce dell’enciclica Laudato si’ di Papa Francesco”. Discutere non fa mai male, primo. E aspettiamo almeno di sapere, secondo, se Papa Ciccio ha trovato un modo per far passare il bue e l’asinello dal tubo del gas.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi