Da "la mamma faccia la mamma" a “trivella tua sorella”. Ovvietà sulle donne. E poi c'è Boldrini

Brutta, grassa, la mamma faccia la mamma, “trivella tua sorella”, si va forte con le candidate e i referendum, di questi tempi. La presidentessa Boldrini, per fortuna, ha invece un suo leit motiv, come dire, dall’altra parte.

Brutta, grassa, la mamma faccia la mamma, “trivella tua sorella”, si va forte con le candidate e i referendum, di questi tempi. La presidentessa Boldrini, per fortuna, ha invece un suo leit motiv, come dire, dall’altra parte. L’aveva già proposto e riproposto, così ieri ha voluto ribadire il correttissimo concetto: dalle donne, in tutto il mondo, si pretende non solo che siano di bella presenza, ma perfino telegeniche, se no, politicamente parlando, non vanno da nessuna parte. Osservazione acuta, impossibile non darle ragione. La prima cosa che ti viene in mente, per dire, è la fortuna politica toccata in sorte a quella supergnocca di Golda Meir.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi