Tutto è armonia, dicono

Il sole che ci scalda, la terra che gli gira attorno, e la catena alimentare, e le stagioni, e la corrente del Golfo tra le grandi distese dei ghiacci opposti, e l’atmosfera, ma anche i lombrichi che fertilizzano il terreno ...

Tutto è armonia, dicono. Il sole che ci scalda, la terra che gli gira attorno, e la catena alimentare, e le stagioni, e la corrente del Golfo tra le grandi distese dei ghiacci opposti, e l’atmosfera, ma anche i lombrichi che fertilizzano il terreno, e il regno minerale funzionale al vegetale, e quest’ultimo a quello animale, basti pensare al fiore, all’ape e al polline, o al mimetismo del polpo, o al ciclo dell’acqua, o all’evoluzione delle specie. Ma allora, se come insistono, tutto si tiene, tutto è armonia, e leggi i ragionamenti del dopo Colonia, come mai l’anagramma di “progressista” non è “cretino”?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi