Niente è più brutto del nuoto sincronizzato quando è bello

Più c’è sincronia, più schifo fa. Più lo sforzo risulta perfetto, più fa cacare.
Niente è più brutto del nuoto sincronizzato quando è bello. Più c’è sincronia, più schifo fa. Più lo sforzo risulta perfetto, più fa cacare. Più vengono bene, più i sorrisi risultano artefatti. Più l’impegno appare armonico, più finzione comunica. Che manco il magnifico Paolo Mieli, tre mollette sul naso, quando sorride di sguincio per sedurre l’imprescindibile pubblico televisivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi