La polemica lgbt tra Dolce e Gabbana e Elton John secondo Natalia Aspesi

Non ci sarebbe niente di più azzardato che impancarsi con giudizi tranchant sul modo, per la verità vagamente salottiero, in cui Natalia Aspesi ha presentato ieri la polemica tra Dolce&Gabbana ed altre stelle Lgtb.
Non ci sarebbe niente di più azzardato che impancarsi con giudizi tranchant sul modo, per la verità vagamente salottiero, in cui Natalia Aspesi ha presentato ieri la polemica tra Dolce&Gabbana ed altre stelle Lgtb: sui bambini delle famiglie gay, o sui loro figli in provetta previo utero in affitto, o sulla più larga e differenziata questione della fecondazione assistita. Troppo profondi sono i temi, e troppo complessi gli argomenti da addurre, per trattarne qui in poche righe. Resta l’impressione che se, durante la fecondazione, mamma e papà fossero stati quel niente più assistiti, vedi mai che Natalia veniva meglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi