I giudici russi e il caso Nemtsov

Stando a ciò che riferisce l’Ansa, ecco cosa avrebbe scritto ieri mattina il giornale russo Moskovski Komsomolets: “Continuavano a gridare: ‘Hai ucciso tu Nemtsov? Io dicevo loro di no’

Stando a ciò che riferisce l’Ansa, ecco cosa avrebbe scritto ieri mattina il giornale russo Moskovski Komsomolets: “Continuavano a gridare: ‘Hai ucciso tu Nemtsov? Io dicevo loro di no’, racconta l’ex vice comandante di un battaglione ceceno, dopo aver fatto vedere i segni delle manette ai polsi e di un presunto incatenamento ai piedi, e denunciando di essere stato ‘incapucciato’ dopo la cattura, ma di essere trattato bene in carcere”. “Pensavo che mi avrebbero portato a Mosca e che avrei potuto raccontare tutta la verità in tribunale, ma il giudice non mi ha dato neppure la possibilità di parlare”, ha aggiunto. Cosa? Come? Che c’entra, no, no, la Boccassini era a Milano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi